Analytics e l’analisi dei dati digitali

Mi chiedono spesso quale sia la funzione di Google Analytics e quale sia non solo il metodo ma il motivo per il quale utilizzarlo.  Questo articolo vuole essere un’introduzione di base al concetto di analisi dei dati nel mondo digitale.

Perché Utilizzare Analytics?

Alcuni fattori, negli ultimi anni, hanno comportato cambiamenti epocali nelle abitudini e nei comportamenti delle persone. Internet ha reso disponibile a tutti una mole infinita di informazioni sempre presenti e disponibili (on demand). Il Mobile ha invece permesso alle persone di essere perennemente connesse ad Internet 24/7.
Il viaggio del consumatore è quindi cambiato radicalmente.

L’analisi dei dati digitali permette quindi di “connettere i punti” dei vari momenti di interazione del consumatore con l’offerta e la proposta fatta (online e offline!).

Che cosa è Analytics?

Per comprendere al meglio che cosa sia la web analytics utilizzeremo una definizione di un marketer di eccellenza. Stiamo parlando di Avinash Kaushik, Digital Marketing Evangelist di Google.

La Web Analytics è l’analisi quantitativa e qualitativa dei dati del tuo website e di quelli dei competitor al fine di implementare un miglioramento continuo dell’online experience dei tuoi clienti, esistenti o potenziali, che si traduce nell’ottenimento dei risultati desiderati (online ed offline).

Sebbene la definizione meriterebbe da sola un’intera giornata di corso di formazione sul Marketing Digitale è abbastanza semplice comprendere come l’analisi dei dati digital data sia un elemento imprescindibile a supporto delle strategie di aziendali.

Cosa è possibile misurare?

Strumenti avanzati come Google Analytics permettono di misurare le attività di un utente su:

– Website
– Mobile Website
– Mobile App
– Gaming Console
– Qualsiasi device sia connesso ad Internet. Per intenderci un POS o anche un distributore del caffè.

Obiettivi e Risultati

Il marketing digitale è l’insieme di attività che, attraverso l’uso di strumenti digitali, permettono di sviluppare campagne di marketing e comunicazione integrate, mirate su uno specifico target e capaci di generare risultati misurabili, che aiutino l’organizzazione ad individuare e monitorare costantemente i bisogni della domanda, a facilitarne gli scambi in modo innovativo, costruendo con la stessa una relazione interattiva che genererà valore nel tempo.

Parlando di comunicazione digitale e di Web si riconoscono generalmente 5 tipi diversi di aree che corrispondono a 5 diversi risultati ai quali si tende:

E-Commerce: Vendere Prodotti e/o Servizi Online

Lead Generation: Ottenere Contati per Sales Prospect

Content Publishing: Incoraggiare il coinvolgimento e le visite frequenti

Online Info/Support: Aiutare gli utenti a trovare velocemente le info desiderate

Branding: Generare Awareness, Loyalty ed Engagement

Sebbene sempre più spesso aziende e professionisti operino utilizzando diverse tra le cinque aree descritte è importante comprendere che ad ogni azione corrisponde un’aspettativa che può e deve essere misurata.

È infatti grazie alla misurazione delle interazioni e dei comportamenti in termini quantitativi e qualitativi che è possibile fornire ai manager le informazioni necessarie per poter ottenere i risultati desiderati in modo migliore.

Ancora una volta appare evidente come il costo (spesso invisibile) di non essere sul web, o di esserci nel modo “sbagliato” sia davvero elevato.

Il marketing digitale, e con esso tutti gli strumenti e tutte le azioni collegate come l’analisi dei dati, non è più una scelta ma un presupposto imprescindibile per l’impresa.

Avvalersi di un consulente esperto è spesso il primo ed il miglior passo da compiere.

Alla prossima!

Data: 3 marzo 2015
Categoria: Digital / Marketing
Tag: